Perchè leggere Jane Austen

I suoi libri (a cominciare da “Orgoglio e pregiudizio”) ci rendono sicuri di noi stessi

Leggere i romanzi di Jane Austen può essere un’esperienza che va ben oltre il semplice intrattenimento. Le sue opere ci offrono uno sguardo profondo sulla società e sulla condizione umana, e ci aiutano a riflettere su noi stessi e sulle nostre relazioni. 

Inoltre, sapevate che hanno fatto anche diverse versioni dal libro tradotte in film del noto romanzo ORGOGLIO E PREGIUDIZIO? 

Questo fatto è importante perché sta a dimostrare quanto ancora la letteratura possa ancora influenzare le nostre vite, la nostra percezione del mondo, la gente intorno a noi ma in particolare l’amore.

Uno dei motivi per cui leggere Austen ci rende sicuri di noi stessi è il suo talento nel descrivere le dinamiche sociali e le interazioni umane. I suoi personaggi sono complessi e realistici, e attraverso le loro storie possiamo riconoscere e comprendere le diverse sfaccettature della natura umana. Ci troviamo ad affrontare temi come l’AMORE, l’AMICIZIA, l’AMBIZIONE e l’ORGOGLIO, che sono universali e ci riguardano tutti. Inoltre, i romanzi della Austen ci offrono uno spaccato della società dell’epoca, in particolare della classe media inglese. Attraverso le sue descrizioni dettagliate delle convenzioni sociali, delle aspettative di genere e delle limitazioni imposte alle donne, possiamo riflettere sulle differenze e sulle somiglianze con la nostra SOCIETA’ CONTEMPORANEA. Ci rendiamo conto di quanto siano cambiate le cose e di quanto siano rimaste le stesse, e ci spingiamo ad interrogarci sulle nostre convinzioni e sui nostri valori. Inoltre, leggere Jane Austen ci aiuta a COMPRENDERCI meglio grazie all’identificazione con i suoi personaggi. Possiamo riconoscere parti di noi stessi in Elizabeth Bennet, la protagonista di ORGOGLIO E PREGIUDIZIO, nella sua intelligenza o nella sua indipendenza di spirito. O possiamo imparare da Emma Woodhouse, la protagonista di EMMA, che attraverso i suoi errori e le sue delusioni impara a essere più umile e compassionevole.

Infine, un altro modo per esaminare noi stessi è la SCRITTURA brillante e ironica di Jane Austen. I suoi romanzi sono pieni di osservazioni acute sull’uomo e sulla società, e ci invitano a riflettere sulle nostre azioni e sulle nostre motivazioni. La sua prosa elegante e il suo stile satirico ci fanno sorridere e ci fanno riflettere sulle nostre stesse debolezze e contraddizioni.

In conclusione, leggere Jane Austen ci aiuta davvero tanto perché ci offre uno specchio ma non quello della matrigna di Biancaneve, ovvero “specchio specchio delle mie brame chi è la più bella del reame” bensì uno SPECCHIO in cui riflettere sulla NOSTRA ESSENZA, sulle dinamiche sociali e sulle relazioni. Inoltre, Jane Austen ai suoi tempi firmava i suoi romanzi con A LADY, la stessa cosa vale per le sorelle Bronte. Grazie ad Austen, una filantropa del neoclassicismo, possiamo renderci conto di come era diversa una volta la vita, cioè che l’amore era anche più naturale, più puro e sincero mentre ora viene quasi sempre sottovalutato.

È nostro dovere lottare per ciò in cui crediamo fermamente, e dobbiamo tutti noi capire meglio gli altri e come relazionarci con la gente. Dovremmo comprendere che leggere i libri della Austen, oltre a fornirci un vocabolario e un lessico più colto ed elevato, va ad aprirci la mente; le sue parole si insinueranno dentro la nostra anima fino ad arrivare al nostro cuore e solo ad allora avremo davvero compreso il suo messaggio.

Angelina Scarlett Guerra

Fonte firma Jane Austen

L'autrice / autore